La pista bianca e gialla

I nostri utenti più giovani partono dalla pista Gialla in modo da acquisire la sicurezza. La pista Gialla inizia con il cammino sui funghi, slittino, passaggio attraverso il tunnel e finisce con il trapezzo che provoca sempre una grande gioia.
Il percorso della pista Gialla ha il compito dello sviluppo psicomotorio, soprattutto per gli utenti più giovani.

La camminata sui funghi rappresenta una combinazione di diverse forme di movimento su una superficie instabile che permette dello spazio, aumenta la resistenza, l'equilibrio e la coordinazione. Ha l'effetto positivo su tutti gli organi, in particolare sugli organi del sistema circolatorio e respiratorio.
L'afferamento della corda, che regola il movimento sul campo di allenamento, ha la caratteristica di manipolazione. In questo modo si rafforzano i muscoli delle braccia, le mani e le dita, che è di particolare importanza per lo sviluppo delle abilità motoriche.
L'ascesa con la slitta e' un' intrattenimento speciale perche' riduce la tensione neuromuscolare e miglora la sensazione del piacere.
Strisciando e infiltrandosi nei tunnel appesi, si rinforzano i muscoli delle braccia e delle spalle, la flessibilita' delle braccia e delle gambe, e ha il maggiore impatto ha sulla mobilità della colonna vertebrale e la sua adeguata formazione.
Il trapezzio, con il quale finisce anche l'itinerario Giallo, è un elemento particolarmente interessante specialmente per i bambini, dove hanno la possibilità di sentire la velocità e il proprio peso stando appesi e scendendo con le braccia. Questo e' un'esercizio di resistenza che rafforza i muscoli delle braccia e delle spalle, articolazioni, tendini e legamenti e aumenta la mobilità della colonna vertebrale.
Dopo aver attraversato la pista Gialla gli utenti hannol la possibilita' di passare al livello successivo, dove li attende una nuova sfida e divertimento oppure ripassare il livello di base.